Consigli di bellezza

Dipingiamo la nostra immagine, scegliamo cosa esaltare e cosa celare, divertiamoci ad intrigare con tutte le nostre noi.

PRONTUARIO MAKE UP

Dieci accorgimenti

PRONTUARIO MAKE UP

Possiamo essere molto brave a truccarci, ma a volte c’è qualcosa che va storto ed il trucco lascia un po’ a desiderare. Basta un rossetto sbafato, un fondo non omogeneo, le sopracciglia sempre più sottili.

Andiamo per piccoli passi.

Innanzitutto l’ambiente in cui ci trucchiamo. E’ fondamentale la luce, quindi evitiamo un ambiente con poca luce, dove potremmo rischiare di uscire con un mascherone che non finisce più.

Impariamo ad utilizzare un primer, dopo il trattamento, prima del fondotinta. Prima di tutto perchè la durata del trucco ci stupirà, poi il fondotinta scorre e si stende meglio, infine la pelle risulterà super liscia.

Esfoliamo la pelle una volta a settimana, non di più però, altrimenti si arrossa, si screpola e con sopra il fondotinta sarà ancora più evidente la desquamazione.

Se siamo solite utilizzare il rossetto, le labbra devono essere perfettamente idratate. Per esserlo vanno seguite tutto l’anno, non potete accorgervi che sono piene di pellicine o secche prima di applicare il rossetto, ma se accadesse, niente rossi o colori intensi. Innanzitutto balsamo specifico o burro di cacao e poi potremmo stendere un gloss. Se invece fossero morbide, idratate e perfette e scegliamo un rosso, consiglio per la stesura l’uso del pennellino e uno specchio ingrandente, perché un rosso va applicato senza la minima sbafatura.

Le sopracciglia non vanno fatte sparire dal viso e basta con la forma ad “ali da gabbiano”, non si usano più da anni,ma soprattutto va rispettata la forma naturale, così come sono e se la forma naturale è ad ali di gabbiano, a quel punto va bene, perché è semplicemente la nostra. Le sopracciglia vanno semplicemente pulite, non annullate.

Laviamo i pennelli almeno ogni tre settimane, specie se vengono utilizzati per fondotinta e correttori. I pennelli sono i nostri strumenti per realizzare un’opera d’arte, vanno manutenuti.

Capita a molte di non resistere e voler schiacciare, spremere un brufoletto, un punto nero. Ecco non si fa, anzi si potrebbe pure fare, ma c’è anche modo e momento per farlo, mai prima del make up, perché una volta che andiamo a coprire con fondotinta e correttore, in realtà andiamo a seppellire un’irritazione, che sarà ancora più evidente del brufolo all’origine, resistete almeno fino al momento di andare a letto.

Guardiamo sempre la scadenza dei prodotti, come fossero cibo o medicine, la pelle va salvaguardata come il resto del corpo.

Distinguiamo il fard dalla terra. Il fard non serve per il contouring, ma va messo sulle gote, nella zona in cui arrossiamo per darci un effetto salute. Lasciamo alla terra il chiaroscuro.

Il mascara, lo ho già evidenziato in un altro articolo, è il tocco finale per un’opera d’arte. Quindi mettiamolo alla fine di ogni trucco e cerchiamo di trovare il nostro senza cambiarne un’infinità, che uno non serve, due gli occhi sono estremamente sensibili, quindi se ne troviamo uno adatto alle nostre ciglia e che non ci irrita abbiamo vinto.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Torna su
Informazioni legali e sulla privacy

Foto della Homepage di Pepito Torres www.pepitorresimages.com - www.belmondo.it - Pepito Torres su Facebook